CONTATTACI

CULTURA

Biblioteca Diocesana Cultura

LA BIBLIOTECA

Via Campi Flegrei 12, 80078 Pozzuoli (NA)
Tel. e Fax 0815263230
Email: biblioteca@diocesipozzuoli.org
C.F.: 96000290633

 

Personale

  • Maria Lenci (Catalogo informatizzato, richieste bibliografiche, riproduzioni, prestito).

Orari

  • Dal lunedì al giovedì dalle 09:00 alle 13:00.
    La biblioteca rispetta le festività civili e religiose della Diocesi.
    Sono ammessi i cittadini italiani e stranieri che abbiano compiuto il sedicesimo anno di età (Depositare borse e oggetti personali negli appositi armadietti in segreteria.

Come raggiugerci

  • FS Metropolitana: Napoli-Gianturco, Fermata Pozzuoli
  • Cumana: Napoli Torregaveta, Fermata Pozzuoli
  • Bus di linea : M1, Sepsa, CTP (fermata Villaggio del Fanciullo)
  • Tangenziale : Uscita Via Campana

STORIA DELLA BIBLIOTECA

La Biblioteca Diocesana di Pozzuoli ha sede, nel complesso del "Villaggio del Fanciullo", Via Campi Flegrei n. 12, 80078 Pozzuoli (Na). La Biblioteca Diocesana, già del Seminario Vescovile, fu fondata nel 1745 dal Vescovo Nicola de Rosa (1733-1774).

Lungo il corso dei secoli la biblioteca del Seminario fu arricchita dai successori del de Rosa di moltissime opere aventi per oggetto la Sacra Scrittura, la Teologia Dogmatica, il Diritto Canonico, la Storia Ecclesiale e la Patrologia. La Biblioteca del Seminario Vescovile era sita in Pozzuoli, Via Duomo n. 38, nella sede del Palazzo Vescovile sul "Rione Terra", dissestato dagli eventi sismici che nel 1983 colpirono la città.

La Biblioteca, dopo l'evacuazione del detto Rione, avvenuta il 2 Marzo 1970 e dopo il terremoto del 23 Novembre 1980, subì una serie di furti e di atti vandalici. Il patrimonio librario fu posto in salvo nel Luglio del 1984 e trasferito nell'attuale sede. Nel 1989 la Biblioteca del Seminario di Pozzuoli ha assunto l'attuale denominazione.

Dopo il trasferimento dalla sede originaria la biblioteca si è notevolmente arricchita di un cospicuo patrimonio librario, costituito da donazioni di ecclesiastici, religiosi, laici. Gli acquisti sono stati finalizzati all'aggiornamento ed arricchimento delle collezioni presenti.

La Biblioteca ha arricchito ed ampliato il patrimonio librario con l'acquisto di opere a carattere prevalentemente patristico. Dal 2003 la biblioteca partecipa al Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN). Dopo il riordino e la ricollocazione dei periodici presenti in biblioteca, le riviste sono state censite ed inserite in un file pdf consultabile direttamente in biblioteca. Inoltre la biblioteca partecipa all’Archivio Collettivo nazionale dei periodici (ACNP).

PATRIMONIO

Il patrimonio della biblioteca è così suddiviso:

  • Libri: 40.000 ca monografie (anche opuscoli)
  • Riviste: 78 correnti ed aperte, 365 chiuse
  • Materiale audiovisivo: 156 cd-rom, 30 cassette WHS

Materiale pregiato:

  • Manoscritti: 13
  • Incunaboli: 1
  • Cinquecentine: 100
  • Fondo antico (pubblicati entro il 1830) 8500 ca

REGOLAMENTO

RICERCHE SUI CATALOGHI

Cataloghi On-Line

Cataloghi Cartacei

  • Delle opere a stampa per Autore o Titolo (parte del posseduto Campi Flegrei). Si trova nella sala di lettura
  • Per soggetti Titolo (parte del posseduto Campi Flegrei). Si trova nella sala di lettura
  • Per soggetti Titolo (parte del posseduto Campi Flegrei). Si trova nella sala di lettura
  • Catalogo Artigliere (Posseduto della Biblioteca, anteriore al 1936). Si trova in sala Consultazione
  • Dei periodici per Titolo. Si trova, in elenco, nella sala di lettura
  • Riversamento (in Access) Catalogo Artigliere. Chiedere alla sig.ra Lenci

ACCESSO ALLA BIBLIOTECA

Il nostro bibliotecario è a disposizione degli utenti per ogni tipo di informazione e consulenza bibliografica (reference).

Si offre assistenza nella consultazione dei nostri cataloghi, nell'interrogazione dei cataloghi on-line: sia nazionali che internazionali
In Biblioteca esiste una postazione collegata in Internet. È possibile, a richiesta, fare ricerche tutti i giorni dalle 9 alle 13

Visite guidate

La biblioteca è disponibile per visite guidate, visite didattiche per scolaresche, lezioni in orario da concordare con la responsabile della Biblioteca. Le visite sono gratuite.

Servizi di prestito

E' ammesso il prestito di tutte le opere ad eccezione di edizioni del '500, del '600, del '700, delle edizioni che la Direzione dovesse ritenere pregiate, delle opere di consultazione, delle riviste a fascicoli e delle opere appartenenti a fondi donati. Non potranno concedersi in prestito più di 2 volumi ad una stessa persona. Il prestito ha la durata massima di 15 (quindici) giorni. E' rinnovabile a domanda, per eguale durata, sempre che non siano pervenute altre richieste. Entro la prima decade del mese di Luglio di ciascun anno i libri concessi in prestito debbono essere restituiti. Chi prende volumi in prestito è tenuto ad esibire un documento di identità i cui estremi vanno annotati in apposito registro. Chi non restituisce i volumi ricevuti a qualsiasi titolo, ovvero li restituisce danneggiati, è tenuto a sostituirli con altri esemplari integri della stessa edizione, ovvero a versare una somma pari al doppio del valore dei volumi. Nel caso di inadempimento dell'obbligo di cui sopra si darà corso all'azione giudiziaria.

FOTORIPRODUZIONI

Il servizio Riproduzioni è disciplinato da:

Regolamento interno della Biblioteca Diocesana di Pozzuoli
L 248 del 18 agosto 2000, Nuove norme di tutela del diritto d’autore e DL 68 del 9 aprile 2003, Attuazione della direttiva 2001/29 CE sull’armonizzazione di taluni aspetti del diritto d’autore e dei diritti connessi nella società dell’informazione
L 4 del 14 gennaio 1993 (Ronchey) e relativi regolamenti di attuazione e tariffario, recante misure urgenti per il funzionamento dei musei statali. Disposizioni in materia di biblioteche statali e di archivi di stato
Secondo la Legge 18 agosto 2000, n. 248, art. 2

"... E' consentita, conformemente alla convenzione di Berna per la protezione delle opere letterarie e artistiche, ratificata e resa esecutiva ai sensi della legge 20 giugno 1978, n. 399, nei limiti del quindici per cento di ciascun volume o fascicolo o periodico, escluse le pagine di pubblicità, la riproduzione per uso personale di opere dell'ingegno effettuata mediante fotocopia, xerocopia o sistema analogo ..."

L'autorizzazione alla riproduzione del documento, per esclusivo uso di studio o personale, richiesta su apposito modulo, deve essere autorizzata dal personale addetto.

Fotocopie

Sono esclusi dalla riproduzione a mezzo fotocopia:

  • opere anteriori al 1830
  • opere di grande formato, antico o moderno, giornali rilegati di grande formato, volumi prevalentemente illustrati
  • tutte le opere il cui stato di conservazione può essere pregiudicato dalle procedure di fotocopie
  • enciclopedie, dizionari, repertori e materiali di frequente consultazione

Riproduzione e tutela del materiale

E' possibile ottenere, previa autorizzazione, riproduzioni digitalizzate da monografie antiche (anteriori al 1830).
La riproduzione si autorizza solo se:

  • lo stato di conservazione dell’esemplare lo consente
  • il tipo di riproduzione è adatto al materiale specifico
  • l'intero procedimento è attuato con le dovute cautele

Per gli utenti che richiedono dall’esterno il Servizio riproduzioni può essere attivato tramite:

Nella richiesta devono essere indicati i dati personali (tel., e-mail, fax) e i riferimenti bibliografici (autore, titolo, luogo e anno di edizione) del documento che si richiede. La BDP provvederà a inviare il preventivo di spesa, alla conferma per accettazione e notifica dell’avvenuto pagamento, si invierà la riproduzione.

Riproduzioni fotografiche

  • per motivi di studio
    Occorre presentare una domanda motivata per l'autorizzazione al Direttore della Biblioteca.
    Le riproduzioni fotografiche non possono essere eseguite personalmente - con attrezzatura propria o a cura di fotografi di fiducia - ma devono essere commissionate ad un Laboratorio fotografico di fiducia della Diocesi. Il Laboratorio fotografico fornisce il preventivo di spesa ed esegue il lavoro a pagamento avvenuto.
  • per scopi editoriali e commerciali
    le richieste di riproduzione integrale o parziale a scopo editoriale o commerciale - nel rispetto della normativa vigente - si inoltrano, per l'autorizzazione, alla Direzione dell'Ufficio Beni Culturali, con cui si concordano modi e forme della riproduzione.

Nella richiesta si deve specificare:

  • che il materiale riprodotto non verrà usato per motivi diversi da quelli specificati nella richiesta stessa;
  • che sui prodotti realizzati si indicherà che la riproduzione è da originale della Biblioteca diocesana di Pozzuoli.


Autorizzazione alla riproduzione di opere di particolare rarità e pregio o di interi fondi La richiesta di autorizzazione alla riproduzione di esemplari di particolare rarità e pregio, nonché di interi fondi, di parti di fondi o di serie di documenti omogenei va indirizzata alla Direzione dell’Ufficio Beni Culturali, che provvederà a inoltrarla, con motivato parere, al Centro per la Pastorale della Cultura, specificando che:

  • il documento è libero da vincoli giuridici e non è sottoposto ai vincoli previsti dalla legislazione vigente in materia di editoria e diritto d'autore;
  • lo stato di conservazione dell’esemplare consente la riproduzione.


Modalità di pagamento

  • Le carte prepagate sono acquistabili in sede
  • Il rimborso del costo del servizio via e-mail/fax deve essere effettuato tramite
    conto corrente postale n. 10546802
    Intestato a: Diocesi di Pozzuoli Via Campi Flegrei, 12 80078 Pozzuoli
    Causale del versamento: Rimborso spese riproduzioni Biblioteca diocesana
  • Il lavoro sarà inviato dopo l'effettuazione del pagamento.

EVENTI SVOLTI

Gli eventi che la biblioteca ha curato in questi ultimi anni

  • Febbraio marzo 2001 Settimana della cultura 2001
    Esposizione di alcune edizione biblico liturgiche (sec. 16.-19.).
  • 15-21 aprile 2002 Settimana della cultura 2002
    Mostra Bibliografica "Scritti celebrativi e storici di autori puteolani del XIX secolo" nell'Auditorium del Seminario Maggiore di Pozzuoli.
  • Maggio dei monumenti 2003
    Mostra bibliografica "Le terme flegree nella storia, nell’arte e nella poesia...", nella sacrestia della chiesa SS. Corpo di Cristo al Rione Terra.
  • 19 aprile 2004 - 19 giugno 2004
    Mostra bibliografica "Le terme flegree nella storia, nell’arte e nella poesia..." per le scolaresche del territorio nei locali della biblioteca. Con la proiezione di diapositive e fotografie d'epoca.
  • 14-29 maggio 2005
    Mostra bibliografica e fotografica "Duomo tra storia e ricordi", allestita con il contributo della Regione Campania Settore musei e biblioteche, sul Rione Terra nel palazzo De Fraja Frangipane. La mostra ha avuto anche carattere itinerante, infatti è stata riproposta nel corso dell'anno nel quartiere Monteruscello, Rione Toiano e Quarto.
  • 17-26 gennaio 2008
    Mostra libri liturgici posseduti dalla Biblioteca provenienti dalla basilica cattedrale di San Procolo e incontro di studio Nobilem pulchritudinem, con il contributo della Regione Campania Settore musei e biblioteche. Presentazione ACOLIT Terzo volume: Le opere liturgiche dei riti latini della Chiesa cattolica
  • 23-25 giugno 2008
    Convegno nazionale ABEI (Associazione Bibliotecari Ecclesiastici Italiani): Bibliotecario ecclesiastico: riscoperta di un ruolo (nel XXX di fondazione dell'ABEI).

Attualità ed Eventi News Diocesane

  • 02-10-2022

Segni dei Tempi

numero di settembre 2022

  • 01-10-2022

Nuovo sacerdote per la Chiesa di Pozzuoli

Monsignor Pascarella ordina don Domenico Lasaponara a Fuorigrotta sabato 1 ottobre

  • 16-09-2022

Prima Settimana Biblica Diocesana

da venerdì 30 Settembre a domenica 2 Ottobre

  • 01-09-2022

La Diocesi nei "cantieri" sinodali della CEI

Sul sito camminosinodale.net due articoli riguardanti la nostra Diocesi

  • 26-08-2022

Giornata Diocesana della Gioventù

Rinviata al 17 settembre 2022, sarà vissuta insieme alla pastorale giovanile della diocesi di Ischia

  • 18-08-2022

Sinodo 2021-2023, Per una Chiesa sinodale: Comunione, partecipazione e missione

Online la Sintesi nazionale della fase diocesana

  • 02-08-2022

2 agosto 2022 - prima memoria liturgica di S. Giustino M. Russolillo

Testi liturgici della Santa Messa e della Liturgia delle Ore approvati dalla Santa Sede

  • 18-07-2022

Nuovo sito web diocesano

Nuova versione del sito diocesano arricchito di una serie di nuove funzioni

Siti Diocesani La Diocesi On Line